I nostri controsoffitti nei musei

Inostri controsoffitti nei musei: la qualità dei nostri controsoffitti scelta dal Museo Nazionale Archeologico di Altino (Venezia)

Oltre all’utilizzo in arredi commerciali, i controsoffitti PPP si inseriscono con eleganza e sobrietà anche in contesto museale, espositivo, culturale, prova ne è l’esemplare l’applicazione nel Museo Nazionale Archeologico di Altino (Venezia), situato sulla direttrice di una antica strada romana,  dedicato a reperti paleoveneti  e romani.

A poche centinaia di metri in linea d’aria si trova l’isola di Torcello, importantissima quale “ponte” naturale che ha portato alla nascita di Venezia: una visita al museo sarebbe pertanto consigliatissima al fine di comprendere la genesi di questa straordinaria città!

controsoffitti nei museiDal 1966 ad oggi sono stati esplorati, con cadenza pressoché annuale, ampi tratti, estesi anche per chilometri, delle necropoli della Via Annia, della via per Oderzo e della strada extraurbana di raccordo con quest’ultima. Questi scavi hanno portato al rinvenimento di più di 2.000 corredi tombali, di numerosissimi monumenti funerari ed all’acquisizione di un bagaglio pressoché unico di informazioni relative alla cultura funeraria romana. Quando il Museo venne inaugurato vi erano custoditi meno di mille oggetti, mentre ora la consistenza del materiale ammonta complessivamente a circa quarantamila pezzi. La particolarità che contraddistingue il Museo Archeologico Nazionale di Altino dagli altri Musei Archeologici Nazionali del Veneto è il rapporto diretto con la vastissima area archeologica circostante. A causa dell’ininterrotto afflusso di una quantità eccezionale di materiale di scavo, si sono resi indispensabili, nel corso degli anni, successivi ampliamenti del settore dei depositi del Museo, che hanno portato al trasferimento della nuova Sede Museale nei due edifici rurali appositamente acquistati dallo Stato  inaugurati e aperti al pubblico il 4 luglio 2015.

Per i nostri controsoffitti nei musei, la scelta è caduta sul grigliato PPP, art, 142 colore nero, funge da elegante controsoffitto alle vetrine espositive.

Date le superfici ridotte non sono necessari rompitratta per sospenderlo – il grigliato va semplicemente montato  fino ad ottenere la superficie desiderata utilizzando i moduli  con incastro a scatto , scegliendo tra i pannelli di dim.mm. 400×400 e 200×200,va poi rifilato utilizzando un comune seghetto ed appoggiato sul perimetrale, la planarità è garantita data la struttuta a griglia e la leggerezza del manufatto (circa kg. 2,40/mq).  (

Le foto sono state scattate su autorizzazione del Ministero dei Beni Culturali 

Su concessione del Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo -riproduzione vietata.

Su concessione del Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo -riproduzione vietata.

Su concessione del Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo -riproduzione vietata.

Su concessione del Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo -riproduzione vietata.

Su concessione del Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo -riproduzione vietata.

Su concessione del Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo -riproduzione vietata.

Su concessione del Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo -riproduzione vietata.

Su concessione del Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo -riproduzione vietata.

Su concessione del Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo -riproduzione vietata.

Su concessione del Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo -riproduzione vietata.

Su concessione del Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo -riproduzione vietata.

Su concessione del Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo -riproduzione vietata.

Su concessione del Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo -riproduzione vietata.

Su concessione del Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo -riproduzione vietata.

Su concessione del Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo -riproduzione vietata.

Su concessione del Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo -riproduzione vietata.

Su concessione del Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo -riproduzione vietata.

Su concessione del Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo -riproduzione vietata.

Su concessione del Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo -riproduzione vietata.

Su concessione del Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo -riproduzione vietata.

Su concessione del Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo -riproduzione vietata.

Su concessione del Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo -riproduzione vietata.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *